CHI SIAMO
EStà è un'organizzazione no profit che promuove l’innovazione nei sistemi ambientali, socioeconomici e culturali per immaginare e creare una società più sostenibile e inclusiva.
PERCHÈ?
EStà è nata e cresciuta perchè la cultura della sostenibilità possa indirizzare l'azione di istituzioni pubbliche, imprese, sindacati, e del terzo settore.
La nostra storia

EStà nasce a Milano nel 2012 da un gruppo di persone con competenze diverse e complementari: politiche urbane, innovazione sociale, giornalismo, ricerca economica, metodi partecipativi, comunicazione, discipline ambientali. 

Nei primi anni si specializza nel campo dello sviluppo sostenibile territoriale. Nel 2014 ha coordinato il lavoro di ricerca da cui nasce la Food Policy di Milano e diventa, di fatto, il primo centro di competenze in Italia sui sistemi alimentari urbani. Tema su cui è riconosciuta come il soggetto che ha definito il metodo di strutturazione delle politiche alimentari urbane in Italia.

Oggi EStà da una parte fornisce evidenze scientifiche agli ambienti di policy, dall’altra racconta la complessità in modo accessibile anche a chi non è addetto ai lavori. Per questi motivi e molti altri  è un’organizzazione che vanta collaborazioni a livello nazionale, europeo e internazionale ed è riconosciuta per la qualità del proprio approccio sistemico, capace di produrre analisi integrate e connettere attori che agiscono a diversa scala per promuovere la sostenibilità.

TEAM
andrea-calori

ANDREA CALORI

Presidente

Esperto di politiche territoriali, sviluppo locale, e sistemi alimentari sostenibili 

massimiliano-lepratti

MASSIMILIANO LEPRATTI

Coordinatore

Formatore, progettista ed esperto di temi economici e processi partecipativi

francesca-federici

FRANCESCA FEDERICI

Esperta di sostenibilità e sistemi alimentari 

CHIARA PIROVANO

Progettista, formatrice ed esperta di sostenibilità ambientale 

giacomo-petitti

GIACOMO PETITTI

Vice Presidente

Facilitatore, formatore e project manager

BIANCA MINOTTI

Esperta di governance e politiche dei sistemi alimentari 

Francesca La Rocca

FRANCESCA LA ROCCA

Progettista e responsabile della comunicazione

andrea-di-stefano

ANDREA DI STEFANO

Esperto di finanza etica ed economia sociale, fondatore della rivista Valori

Partner

La multidisciplinarità che applichiamo al nostro metodo scientifico è riflessa anche nella varietà di soggetti con cui ci interfacciamo e lavoriamo: enti locali, fondazioni, centri di ricerca e università, associazioni, sindacati, aziende pubbliche e private. 

Tra questi soggetti si citano i seguenti: 

  • Italian Climate Network
  • Cluster Tecnologico Nazionale Fabbrica Intelligente
  • AMSA
    A2A
  • Novamont
  • FAO
  • MUFPP
  • Comune di Milano
  • Comune di Torino
  • Fondazione Cariplo
  • Fondazione Compagnia di San Paolo
  • Fondazione Feltrinelli
  • Fondazione Politecnico Milano
  • CIHEAM Bari
  • ERSAF
  • Regione Lombardia
  • CGIL
  • FIOM
  • UILM
  • CIRAD (Montpellier)
  • CNR (Milano)
  • ACRA
  • ActionAid Italia
  • ManiTese
  • Legambiente
  • Politecnico di Milano
  • Università Bicocca di Milano
  • Università di Bergamo

Negli anni EStà ha lavorato con oltre cento partner, molto diversi per tipologia e dimensioni. Enti locali metropolitani come i Comuni di Milano e Torino, ma anche  medi come i Comuni di Cremona e Mantova oppure più piccoli come Cassina de’ Pecchi. Università e centri di ricerca vicini, come la Bicocca di Milano o lontani come la John Hopkins University di Baltimora, l’università di Brasilia, l’INRA francese. E ancora grandi istituzioni come la FAO, sindacati regionali come la FIOM CGIL Lombardia, ma anche storiche ONG e piccole realtà associative.

Una varietà di soggetti, di luoghi e di tematiche che esprime fedelmente l’approccio di EStà.

valori

Indipendenza

poter scegliere e pensare liberi da qualunque vincolo è per noi una condizione indispensabile per ottenere risultati eccellenti

Trasparenza

ci atteniamo al principio di trasparenza in tutte le nostre attività e rendiamo pubblici i nostri dati di bilancio

Accessibilità

crediamo che i processi innovativi, per essere efficaci, debbano essere condivisi e resi accessibili agli attori coinvolti

Partecipazione

crediamo nell’importanza dell’agire responsabile delle persone che assicuri un costante collegamento tra cittadini e istituzioni

Responsabilità

siamo consapevoli dell’impatto delle nostre azioni sul cambiamento della società e per questo le valutiamo con serietà

Collaborazione

crediamo che lavorare in sinergia con altre organizzazioni e enti, anche di altri settori, sia una condotta imprescindibile