ANNO

2019

TEAM

© Katya Dorokhina, Chill Pill
© Katya Dorokhina, Chill Pill

Distretto agricolo solidale cremonese

Il progetto ha l’obiettivo di rendere maggiormente resiliente e coeso il sistema alimentare cremonese, agendo sulla relazione tra domanda aggregata ed offerta organizzata di cibo sostenibile prodotto dall’agricoltura locale. Finanziato da Fondazione Cariplo e condotto in partenariato con Filiera Corta Cremonese (cooperativa sociale che fornisce servizi collettivi a 30 gas di Cremona in connessione con più di 30 produttori locali), il Comune di Cremona, Cremona solidale (azienda speciale comunale per i servizi alla persona) e Caritas Cremonese, ha permesso di  sperimentare forniture a base di prodotti locali e biologici per attori istituzionali, pubblici e privati, influenzare i criteri di approvvigionamento del cibo da parte di soggetti che normalmente si rivolgono a un mercato industriale, ampliare la conoscenza del sistema alimentare cremonese attraverso una mappatura speditiva dei suoi principali elementi, diffondere la cultura di un cibo sostenibile e resiliente.